cucinare sano e facile
cucinare sano e facile
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito. Sperando che sia di vostro gradimento, buona navigazione!
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito.Sperando che sia di vostro gradimento,buona navigazione!

Clicca sulla foto per tornare al <<Ricettario>>

Fiore di papavero

 

Ingredienti per due ciambelle

Impasto:

500 gr             farina 00
40 gr               lievito di birra fresco
350 ml            latte tiepido
3 cucchiai        zucchero a velo
1 cucchiaino    sale
2 cucchiai        olio di girasole

 

Ripieno:

16 cucchiai      papavero macinato
16 cucchiai      zucchero a velo
50 gr               burro fuso
12 gr               zucchero vanigliato
1                     limone – solo la buccia grattugiata

Altre varianti di ripieno (nel caso di questi ripieni diversi non si usa la buccia di limone)

cacao amaro in polvere + zucchero

noci tritate+zucchero+uvetta

cannella + zucchero

 

Per rifinitura:
1                      uovo

 

Preparazione:

 

1. Sciogliete il lievito in un terzo del latte tiepido, insieme a un pizzico di zucchero, e lasciate che lieviti. Dopo mescolate tutti gli ingredienti per la pasta (il sale da aggiungersi per l’ultimo, quando il resto è già impastato). Lasciate lievitare per circa 2 ore in un recipiente coperto, protetto dalle correnti d’aria.

2. Dividete l’impasto in due parti e lavorateli come descritto sotto, per ottenere due ciambelle. Se si desidera una ciambella unica, lasciate l’impasto intero.

3. Spolverate il piano di lavoro con la farina, stendete l’impasto facendone un rettangolo di circa 30x40 cm. Spalmate il rettangolo (tranne i bordi) con del burro fuso, e dopo coprite con tutti gli ingredienti del ripieno: spolverizzate con papavero, zucchero, zucchero vanigliato e cospargete con la buccia di limone grattugiata (in altre varianti spolverizzate con cacao + zucchero, oppure con cannella + zucchero, oppure con le noci tritate+zucchero+uvetta).  Irrorate con poche gocce di burro fuso (FOTO 1).  Piegate i bordi e arrotolate la pasta, ottenendo una forma cilindrica, “il serpente”.

3. Formate  “il serpente” dandogli la forma della ciambella (FOTO 2),  appiccicando bene insieme le estremità (FOTO 3, 4), in modo che la ciambella risulti bella uniforme.  Spostate la ciambella sulla teglia da forno, foderata con la carta da forno. Con un coltello appuntito fate le incisioni sulla ciambella (FOTO 5), cercate di ottenere dei spicchi uguali e simmetrici (come se si volesse tagliarla a fette, ma l’incisione non deve arrivare fino il centro della ciambella). Dopo, prendendo delicatamente in mano ogni spicchio ancora attaccato nel centro (FOTO 6), giratelo di 90 gradi in tal modo che si veda “l’occhio” del ripieno (FOTO 7). Sistemate bene lo spicchio girato e fare lo stesso lavoro con tutti gli spicchi (FOTO 8, 9).

 4. Coprite il dolce con un panno e lasciatelo lievitare per 20 minuti. Dopo spalmate la superficie con l’uovo sbattuto.  Il dolce va infornato nel forno preriscaldato a 200 gradi, per 35-40 minuti, fino alla doratura giusta. Controllate la cottura con uno stecchino.

L'angolo di Michaela sul quotidiano Buongiorno Slovacchia
Scopri il bellissimo libro di fiabe tradotto da Michaela
Leggi la fiaba "Paulina e l'Acqua della Vita"
Leggi la poesia "Salendo al Duomo (in una mattina d'estate)"
Stampa Stampa | Mappa del sito
Antonio e Michaela