cucinare sano e facile
cucinare sano e facile
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito. Sperando che sia di vostro gradimento, buona navigazione!
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito.Sperando che sia di vostro gradimento,buona navigazione!

LATTE DI GALLINA

Vtáčie mlieko / Madártej

Latte di gallina ovvero vtáčie mlieko (madártej in ungherese)  è una merenda fresca, golosa e genuina, perfetta per i caldi pomeriggi estivi. Provare per credere!

Ingredienti per 4-6 persone:

1lt                    latte intero
6                      uova fresche
7 cucchiai          zucchero semolato

1 bustina           zucchero vanigliato

1 pizzico           sale fino

 

Preparazione:

In una pentola larga e bassa fate bollire il latte. Quando prende il bollore, abbassate il fuoco e aggiungete quattro cucchiai di zucchero e lo zucchero vanigliato. Nel frattempo avete montato a neve ferma i bianchi con due cucchiai di zucchero e un pizzico di sale. Con un cucchiaio inumidito nel latte (che cercate di tenere sotto i 100 gradi) prendete la neve e con delicatezza adagiate la cucchiaiata nel latte. Continuate finché tutta la superficie del latte non sarà coperta dalle nuvolette. Ora procedete girando le nuvolette per cuocerle da entrambi i lati. La cottura è breve, un mezzo minuto – un minuto scarso per ogni lato. Con un ramaiolo forato raccogliete una a una le nuvolette e adagiatele in un recipiente basso e largo in modo che non si rompano. Continuate così fino all’esaurimento dei bianchi. Mentre state finendo, prelevate una parte del latte (mezzo bicchiere) e lasciatelo raffreddare. In un recipiente mescolate i tuorli con un cucchiaio di legno e scioglieteli nel latte raffreddato. Versate le uova nel latte caldo facendo attenzione che non impazziscano (in tal caso dove passare il tutto a setaccio), mescolate sempre con un cucchiaio di legno e cuocete per qualche minuto, finché la crema non si raddensa leggermente. A quel punto lasciate raffreddare avendo cura di mescolare spesso perché non si crei la crosta. Quando il latte di gallina diventa freddo, versatelo nel recipiente largo dove avete prima adagiato le nuvolette (senza rompere quest’ultime!) e mettete a raffreddare in frigo almeno per 3-4 ore, ancora meglio per una notte. Servite nelle coppe da gelato mettendo un po’ di crema e sopra qualche nuvoletta.

L'angolo di Michaela sul quotidiano Buongiorno Slovacchia
Scopri il bellissimo libro di fiabe tradotto da Michaela
Leggi la fiaba "Paulina e l'Acqua della Vita"
Leggi la poesia "Salendo al Duomo (in una mattina d'estate)"
Stampa Stampa | Mappa del sito
Antonio e Michaela