cucinare sano e facile
cucinare sano e facile
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito. Sperando che sia di vostro gradimento, buona navigazione!
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito.Sperando che sia di vostro gradimento,buona navigazione!

CONTORNI (PRÍLOHY)

 

Pieno di Pasqua con carne affumicata (Veľkonočná plnka)

Tagliare a cubetti i panini bianchi raffermi, ammollarli in latte tiepido. Tagliare a cubetti la carne affumicata (arista, lonza, prosciutto). Mescolare la massa dei panini strizzati, carne affumicata, uova sode tagliate a pezzetti, prezzemolo tritato fine, sale, pepe, uova intere (per dar più volume possibile montare i bianchi a parte e aggiungerli in fondo). Versare la massa in una teglia coperta di carta da forno. Cuocere a fuoco moderato fino alla doratura, per circa 50 minuti.  Tagliare a pezzi e servire tiepido o freddo.

 

Pieno con fegatini di pollo (Plnka z kuracích pečienok)

Tagliare a cubetti i panini bianchi raffermi, ammollarli in latte tiepido. Pulire i fegatini di pollo e sfarli in poltiglia con un coltello. Mescolare la massa dei panini strizzati, fegatini, uova sode tagliate a pezzetti, prezzemolo tritato fine, sale, pepe, uovo intero (per dar più volume possibile montare i bianchi a parte e aggiungerli in fondo). Versare la massa in una teglia coperta di carta da forno. Cuocere a fuoco moderato fino alla doratura, per circa 50 minuti.  Tagliare a pezzi e servire tiepido o freddo. Questo pieno è ottimo anche messo dentro il pollo intero, dopo la pancia va cucita con il filo da cucina e pollo cotto al forno.

 

Crespelle di farina e patate (Zemiakové lokše)

Con patate lessate e passate, farina e sale preparare un impasto liscio. Formare un cilindro di 5cm, tagliare i pezzi di 2cm di larghezza. Ogni pezzetto di pasta va steso con mattarello, ottenendo dei dischi di 0,5cm di altezza. I dischi si cuociono in una padella antiaderente (senza olio!) o su una piastra ben scaldata, da ambedue i lati. I dischi cotti si spalmano con poco strutto di maiale o grasso d’oca o burro, e si coprono, in modo che il vapore gli ammorbidisca.  Da servire con gli arrosti, specialmente con oca o anatra al forno.

 

Pane al vapore (Parená knedľa)

Impastare la farina con acqua e lievito precedentemente sciolto nell’acqua tiepida con poco zucchero. Sale da aggiungersi per ultimo,quando i resto è già impastato. Lasciar lievitare circa 3/4 d'ora-1 ora. Impasto risulta molto molle. Rovesciarlo su un piano infarinato e infarinarlo anche sopra. Lasciar riposare 10 min.

Cuocere al vapore (nella vaporiera, su un griglia, nella pentola per pasta), per 30-35 min. Se si utilizza la griglia di acciaio, è consigliabile ungerla leggermente con olio di girasole, prima di appoggiarci la pagnotta da cuocere.

Durante la cottura è meglio non sollevare il coperchio. Controllare se è cotto con stecchino di legno.

 

Pane al vapore rielaborato in frittata (Omeleta z knedle)

Utilizzare i pezzi di knedľa avanzati. Tagliarli a cubetti, passarli in padella con olio di girasole, finché non sono abbrustolite e dorate da tutti e lati. Versarci sopra dell’uovo sbattuto con aggiunta di sale  e di pepe. Formare una grossa frittata, girarla e cuocerla anche dall’altro lato. Servire caldo, accompagnato da sottaceti.

L’altra variante fa immergere i cubetti di knedľa nell’uovo sbattuto, salato e pepato, e versa il tutto direttamente nella padella oliata con olio di girasole. Cuocere da ambedue i lati.

 

Insalata di patate di mamma (Mamin Zemiakový šalát)

Lessare le patate (non farinose), dopo sbucciarle e tagliarle a cubetti. Irrorare con il liquido dei cetrioli sott’aceto e lasciar riposare. Nel frattempo preparare le verdure: lessare al dente in acqua salata i piselli verdi e carota tagliata a cubetti grandi quanto i piselli. Preparare la maionese con olio di arachidi, aggiungerci il senape, la cipolla grattugiata fine e qualche cetriolino tritato. Mescolare la maionese con le patate, aggiungere i piselli, le carote e qualche cetriolino tagliato a cubetti. Aggiustare il sale e pepe. Lasciar maturare in frigo almeno per una mezza giornata.

 

Cavolo cappuccio in umido (Dusená kapusta)

Tagliare il cavolo a strisce sottili. Meglio il cavolo rosso che quello bianco. Scaldare poco olio di girasole, metterci il cavolo, girare bene, salare, aggiungere cumino macinato. Lasciar stufare sotto coperchio a fuoco bassissimo. Se serve, aggiungere poca acqua. Cavolo deve essere cotto ma croccante. A fine cottura aggiustare a piacere il sapore con sale, zucchero, aceto bianco.

 

Gnocchi ungheresi (Nokedli)

Mescolare in modo grossolano la farina (semola mista a 0) con acqua tiepida, uova e sale, senza cercare di rendere la massa omogenea. Buttare nell’acqua salata bollente tramite un apposito attrezzo (grattugia con grossi buchi). Cuocere per pochi minuti. Servire come contorno, ottimo con le carni in umido, particolarmente adatto al pollo in umido con panna.

 

Riso in umido (Dusená ryža)

Utilizzare il riso da minestra. Risciacquarlo sotto acqua fredda e lasciar scolare. Scaldare poco olio di girasole, buttarci il riso ancora umido e farlo arrotolare. Dopo un minuto aggiungere l’acqua calda (anche bollente) e il sale. Far bollire lentamente, mezzo scoperchiato, finché il riso non avrà bevuto quasi tutta l’acqua. Mescolare ogni tanto. Quando è quasi asciutto, togliere dal fuoco e lasciar riposare coperto ancora per altri 10-15 minuti.

 

Cetriolo fermentato (Kvasené uhorky – Kovászos kapros uborka)

Usare i cetrioli quelli da sott’aceto, ma cresciuti troppo. La misura ideale è intorno ai 10cm.  Tagliare le estremità dei cetrioli, fare delle incisioni per lungezza, intorno al cetriolo, lasciandolo unito sulle estremità. Scaldare dell’acqua (calda quanto si sopporta per tenerci dentro la mano), salarla abbondantemente (come acqua di mare). Mettere in un recipiente di vetro o di coccio dei rametti di aneto (meglio se le parti legnose), sistemare sopra i cetrioli, ricoprire con rametti di aneto. Aggiungere un limone sbucciato e tagliato a fette. Coprire il tutto con acqua calda salata. Lasciare maturare a temperatura ambiente, in un posto luminoso (sotto la finestra). In giro di circa 48 ore i cetrioli cambieranno colore da verde a giallastro e diventano morbidi. Allora sono pronti per essere consumati. Si mantengono per alcuni giorni in frigo.

 

TORNA ALL'ELENCO DELLE RICETTE

L'angolo di Michaela sul quotidiano Buongiorno Slovacchia
Scopri il bellissimo libro di fiabe tradotto da Michaela
Leggi la fiaba "Paulina e l'Acqua della Vita"
Leggi la poesia "Salendo al Duomo (in una mattina d'estate)"
Stampa Stampa | Mappa del sito
Antonio e Michaela