cucinare sano e facile
cucinare sano e facile
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito. Sperando che sia di vostro gradimento, buona navigazione!
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito.Sperando che sia di vostro gradimento,buona navigazione!

Clicca sulla foto per tornare al<<Ricettario>>

La parigina

E’ difficile risalire all’origine del nome,

per quanto riguarda

invece le origini della ricetta si dice che la parigina sia stata

inventata in una rosticceria di Afragola, comune alle porte di

Napoli, agli inizi degli anni ’70

 

Ingredienti per la pizza:

 

Dosi per:

4 persone

 

Acqua 270 ml

Farina 00 500 gr

Lievito di birra fresco 12,5 gr

Olio di oliva extravergine 30/40 gr

Sale fino 10 gr

Zucchero1 cucchiaino raso

                                                                

Per preparare la parigina incominciate a fare l’impasto della pizza.<<Cliccate qui>>

 

Preparazione:

 

Pomodori pelati 400 gr

Prosciutto cotto già affettato 150 gr

Provola già affettata 300 gr

Sale fino q.b.

Olio di oliva extravergine per la teglia 1

2 cucchiaio Panna da cucina

Pasta sfoglia 2  rotoli da 230 gr

Uova  1 tuorlo

A questo punto prendete la teglia delle dimensioni di 30 per 40 cm e oliatela con un cucchiaio di olio, stendete con l'aiuto di un mattarello la pasta della pizza fino a che avrà la dimensione della teglia e uno spessore di circa mezzo centimetro. Adagiatevi sopra la pasta della pizza (facendo attenzione a stenderla bene fino ai bordi). Copritela con la pellicola e tenetela da parte a temperatura ambiente in modo che lieviti ulteriormente. A questo punto prendete i pomodori, sgocciolateli con l’ausilio di un colino e passateli per pochissimi secondi nel mixer, appena passati conditeli con olio e sale. Riprendete la pasta per la pizza e versateci i 2/3 di pomodoro e lasciate almeno a mezzo centimetro dal bordo non condito, sopra adagiate le fette di prosciutto cotto e la provola tagliata a fette sottili. Coprite con la salsa di pomodoro rimasta. Srotolate  la pasta sfoglia e stendetela leggermente per darle la dimensione della teglia e bucherellate con una forchetta. Ora copriteci il ripieno e chiudete i bodi con una leggera pressione delle dita.

In una ciotolina sbattete 1 tuorlo insieme a 2 cucchiai di panna e spennellate tutta la parigina.

Infornate nel forno preriscaldato a 200 gradi per circa 30/35 minuti facendo attenzione che non si scurisca troppo la superficie della parigina, per evitare che ciò accada negli ultimi minuti potrete coprire la parigina con un foglio di carta stagnola. Toglietela dal forno e fatela riposare 5/6 minuti: servite la parigina ben calda.

 

L'angolo di Michaela sul quotidiano Buongiorno Slovacchia
Scopri il bellissimo libro di fiabe tradotto da Michaela
Leggi la fiaba "Paulina e l'Acqua della Vita"
Leggi la poesia "Salendo al Duomo (in una mattina d'estate)"
Stampa Stampa | Mappa del sito
Antonio e Michaela