cucinare sano e facile
cucinare sano e facile
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito. Sperando che sia di vostro gradimento, buona navigazione!
La cucina di Antonio e la scrittura di Michaela danno vita a questo sito.Sperando che sia di vostro gradimento,buona navigazione!

DOLCI , PASTICCINI e SALATINI  (ZÁKUSKY, KOLÁČE A SLANÉ PEČIVO)

 

Torta di amarene (Višňová torta)

Preparare il pan di spagna con 8 cucchiai di zucchero, 8 uova e infine aggiungere 8 cucchiai di farina mescolati a mezzo sacchetto di polvere lievitante. Dividere impasto in due parti e cuocere due torte, una fina e una alta. Scavare quella alta come se fosse una ciottola, mentre quella fina servirà da coperchio. Sbattere 150 gr di burro con 100 gr di zucchero e 4 tuorla. Aggiungere del rhum, bricciole di pan di spagna e una conserva di amarene denocciolate. Con questo ripieno riempire la torta, coprire con il coperchio di pan di spagna. Decorare la torta con panna montata e con alcune amarene.

 

Pasticcini con le noci e la meringa (Diós habos sütemény)

Con tuorli, zucchero, burro, noci tritate, farina, lievito in polvere e latte prepariamo un impasto. Si versa su carta da forno e si cuoce a 180° fino alla doratura. Quando il dolce è cotto, si spalma con la marmellata di albicocche e sopra si stende la meringa preparata con i bianchi e lo zucchero. Superficie si cosparge con le noci tritate. Si mette nel forno e si cuoce fino alla doratura della meringa.

 

Ricci di pan speziato (Perníkoví ježkovia)

Sbattere con la frusta le uova, zucchero e latte. Aggiungere la farina, olio di girasole, marmellata, cacao amaro in polvere, bicarbonato di sodio, polvere lievitante e gli aromi per pan speziato. Versare l’impasto su una teglia da forno foderata con la carta da forno, cuocere a 180° per circa 30-40 minuti.  Lasciar raffreddare.

Nel frattempo preparare la salsa di cioccolato, lasciando fondere in bagnomaria il cioccolato amaro con la margarina. Tagliare il dolce a quadratini, inzupparli da tutti i lati nella salsa di cioccolato e rotolarli in cocco grattugiato.

 

Dolci di carnevale ( Fánky- Fánk)

Lavorare insieme tutti gli ingredienti : farina, vino bianco, panna acida, zucchero a velo, lievito in polvere, poca cannella e sale, uova intere e tuorli. Lasciar riposare per 1 ora.

Su un piano infarinato stendere una sfoglia alta 3-4mm. Ritagliare tante losanghe con una rondella dentata. Bucare le losanghe in superficie con una forchetta, mentre sono ancora su piano di lavoro.

Friggere nell’olio di semi (girasole, mais o arachidi) per 1  minuto da ogni lato, fino alla doratura. Scolare bene sulla carta assorbente. Ancora caldo cospargere di zucchero a velo misto al zucchero vanigliato.

 

Dolce cremoso alla vaniglia (Inteligentný krémeš)

Tuorli, margarina intiepidita, zucchero e zucchero vanigliato montiamo tutto insieme fino ad ottenere una crema schiumosa. Aggiungiamo la farina a cucchiaiate, nel frattempo aggiungiamo poco alla volta il latte. Alla fine aggiungiamo con delicatezza i bianchi montati a neve.

Imburriamo la teglia grande e la cospargiamo con pangrattato o con semola grossa. Ci versiamo il preparato e mettiamo al forno già caldo 180° C  per 20-25 minuti, dopo abbassiamo la temperatura a 140-150°  e continuiamo a cuocere per altri 20 minuti. Il forno durante la cottura non va aperto!

Si ottiene un risultato curioso: sotto e sopra lo strato di pan di spagna, mentre nel centro una buonissima crema alla vaniglia.

 

Torta con le patate (Zemiakový koláč)

Preparare la pasta con farina, patate schiacciate calde, burro, zucchero, uovo, lievito di birra, latte. Lasciar lievitare per mezz'ora. Pieno: tuorla, zucchero, succo di limone, patate schiacciate fredde, farina e bianchi montati a neve. Dividere l'impasto lievitato in due parti, una parte stenderla su una teglia imburrata e infarinata, coprire con il pieno e per ultimo mettere la pasta lievitata seconda parte. Spalmare con uovo sbattuto e bucare la superficie con una forchetta. Cuocere fino alla doratura.

 

Torta variegata da colazione (Olejová Bábovka)

Sbattere con frullatore i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere la consistenza cremosa. Aggiungere olio di girasole a filo, continuando a sbattere per farlo montare. Aggiungere l'acqua a filo, poi farina mescolata con il lievito, e infine aggiungere delicatamente i bianchi sbattuti a neve con l'altra metà di zucchero e il pizzico di sale. Versare metà composto in una teglia imburrata e cosparsa di pangrattato o semola grossa. Nell'altra metà del composto aggiungere il cacao precedentemente sciolto in poca acqua. Versare il composto al cacao su quello giallo e fare qualche movimento ondulatorio con la forchetta per ottenere l'effetto marmorizzato.

Cuocere a 180 gradi per circa mezz'ora.

 

Nidi d´ape (Osie hniezda – Darázsfészkek)

Impastare la pasta con farina, latte, lievito di birra, zucchero, sale, uovo, burro fuso. Lasciar lievitare.

Stendere la pasta, spalmarla con un misto di burro e zucchero. Dopo spolverizzare con la cannella o con il cacao. Arrolotare il tutto e talgiare a fette alte circa 2 cm. Mettere le fette „sdraiate“ su una teglia foderata con la carta da forno, spalmare con uovo sbattuto e cuocere al forno a fuoco medio, fino alla doratura (circa 35 min).

 

Torta ripiena di mele ( Almás pite)

Preparare la pasta con farina, burro, uova, zucchero vanigliato, lievito in polvere. Mettere la pasta in frigo. In tanto grattugiare le mele, aggiungere succo di limone, uvetta e cannella. Stendere metà pasta dentro una teglia da forno imburrata. Versarci sopra le mele, precedentemente strizzate da loro succo. Coprire con la pasta restante. Perforare la pasta quà e là con le forchetta, spalmare con uovo sbattuto. Cuocere a fuoco medio per circa 40 minuti, fino alla doratura.

 

Torta ripiena di ricotta (Tvarohová torta – Túrós torta)

Per la Base : Impastare la farina, burro, zucchero a velo, tuorlo, panna acida, lievito per i dolci in polvere. Mettere a riposare in frigo per 2 ore.

Per il Pieno : Lavorare  bene tuorli con lo zucchero e burro. Aggiungere la ricotta settacciata, succo e la buccia gialla grattuggiata di  limone, semolino. Alla fine incorporare delicatamente i bianchi sbattuti a neve e l’uvetta, precedentemente ammollata e strizzata.

Dividere a metà la pasta della base e  stenderla in due sfoglie. Adagiare la prima sfoglia in una teglia precedentemente imburrata ed infarinata, spolverare con poco semolino , versare il pieno di ricotta, coprire con la seconda sfoglia. Bucare la superficie quà e là con una forchetta, facendo attenzione.

Cuocere a  180° per circa 50 minuti. Spolverare la superficie con zucchero a velo.

 

La Galleria (Tunel)

Fare il pan di spagna con 4 uova, 4 cucchiai di zucchero e 4 cucchiai di farina, con ¼ di sacchetto di polvere lievitante. Cuocere il pan di spagna su una teglia rettangolare foderata con carta da forno. Appena il pan di spagna è cotto, lasciarlo intiepidire e arrotolarlo, avvolgendolo in un cannovaccio. Lasciarlo raffreddare così.

Preparare il ripieno: Mescolare la farina con in latte, aggiungere il cacao e cuocere una densa crema. Alla fine aggiungere un tuorlo e del rhum. Lasciar intiepidire, aggiungere il burrro mescolato con lo zuchero, usando un frullatore. Spalmare la crema sul pan di spagna. Nel centro allineare uno dietro l'altro delle banane. Arrotolare il dolce, decorarlo con la crema rimasta. Mettere in frigo per alcune ore.

 

Strudel con vari ripieni (Štrúdľa – Strúdli)

La pasta per lo strudel:

preparare un impasto liscio con la farina, strutto, zucchero, aceto, acqua e sale. Lavorare l’impasto battendolo con forza sul piano di lavoro per circa 15 minuti. Dopo lasciar riposare per mezz’ora sotto una pentola scaldata.

Stendere un lenzuolo pulito sul tavolo da cucina e infarinarlo. Lavorare la pagnotta con le mani per allargarla, dopo stendere la pasta aiutandosi con le nocche delle mani, mettendole sotto la pasta e tirando verso l’esterno. Quando la pasta è ben stesa, quasi trasparente, ritagliare i bordi grossi con le forbici o con un coltello. Riempire con il pieno scelto, arrotolare aiutandosi con il lenzuolo. Spostare il “serpente” sulla teglia da forno coperta da carta da forno leggermente una con olio di girasole. Ungere lo strudel con olio o con burro. Cuocere a 180° fino alla doratura (circa 30-40 minuti)
Ripieni vari per lo strudel:

Alle mele classico: cospargere la pasta con pangrattato (vale per ogni volta che si utilizza un ripieno umido), aggiungere mele grattugiate e irrorate con succo di limone, uvetta precedentemente ammollata nel rhum, cannella, zucchero, noccioline tostate e spezzettate.

Alle mele e marzapane: come per mele classico, aggiungere sopra gli altri ingredienti del marzapane grattugiato.

Al papavero: papavero macinato sbollentato dentro latte, buccia di limone grattugiata, uvetta, zucchero, vaniglia. Spalmare la crema sulla pasta.

Al papavero e frutta: come al papavero, ma sopra aggiungere delle mele grattugiate oppure delle ciliegie denocciolate, aggiungere poco pan grattato.

Alle mele e papavero, veloce: come alle mele classico, ma senza le noccioline e senza cannella, aggiungendo alle mele il papavero macinato non sbollentato.

Alla ricotta: mescolare la ricotta con lo zucchero, vaniglia e uvetta, spalmare sulla pasta. Si può aggiungere anche un tuorlo.

Alle noci: noci tritate sbollentate dentro latte, vaniglia, uvetta, zucchero. Spalmare la crema sulla pasta.

Alle ciliegie o amarene: cospargere la pasta con pangrattato, aggiungere ciliegie denocciolate, zucchero, vaniglia.

Al cavolo (strudel salato) : grattugiare il cavolo o passarlo al tritatutto, deve risultare sbriciolato. Salare e pepare. Strizzare leggermente per levargli l’acqua in eccesso.  Cospargere la pasta con pangrattato, stendere il cavolo.

 

Biscotti natalizi con miele (Olgine vianočné perníčky)

In bagnomaria sciogliere il miele, aggiungere il burro e le spezie (spezie per perník, cannella, buccia di limone grattuggiata). Versare il liquido sui ingredienti asciutti: farina, mandorle grattugiate, zucchero a velo. Impastare il tutto finché non diventa una massa omogenena. Mettere a riposare in frigo per minimo 24 ore. Dopo stendere la sfoglia alta 4mm, ritagliare varie formine a tema. Cuocere sulla carta da forno a 180 gradi per 6-8 minuti, fino alla doratura. Quando i biscotti sono freddi, guarnirli con le glasse a piacere (al limone, cioccolato, alle spezie). Metterli in una scatola di latta e lasciare in un posto fresco (dispensa) per qualche settimana. Biscotti diventano morbidi.

 

Fette biscottate dolci  (Sucháriky z bielkov)

Montare a neve 5 bianchi, aggiungere lo zucchero e la farina e le noci (mandorle, nocciole) tritate in modo grossolano. Cuocere in una forma da plum cake imburrata e infarinata, fino alla doratura. Dopo capovolgere il dolce, lasciar raffreddare e tagliare a fettine fini. Cuocere le fettine a temperatura bassa fino alla doratura.

 

Il bocconcino dei cieli  (Mennyei szelet)

Fare il pan di spagna con uova, zucchero e farina. Lasciar raffreddare e talgiare a cubetti. Bagnare con latte mescolato al rhum. Questa massa si appoggia su un piano imburrato e gli si da la forma dell’igloo. Si prepara a bagnomaria una crema densa con tuorli, panna, cioccolato, zucchero. Con questa crema si irrora l’igloo di pan di spagna. Dopo si prepara la meringa con i bianchi d’uovo, zucchero e marmellata di albicocche, si spalma sull’igloo come se fosse una cupola. Il dolce si mette al forno finché la meringa non è bella dorata.   

 

Le crépes con le noci “ Gundel” ( Palacinky Gundel – Gundel palacsinta)

Preparare l’impasto per le crépes con le uova, farina, latte, zucchero, un pizzico di sale e poco olio di girasole. Cuocere le crépes in padella da ambedue i lati.

Preparare il ripieno con le noci tritate finemente, sbollentare con latte. Aggiungere zucchero vanigliato e l’uvetta in precedenza ammollata nel rhum. Spalmare questa crema sulle crépes e arrotolarle.

Servire decorato con panna montata e con il cioccolato fuso con poco latte in bagnomaria.

 

Salatini (Pagáče  – Pagácsa)

Impastare velocemente la farina con la margarina fredda e la panna acida, aggiungere il sale. Mettere a riposare in frigo per 12 ore almeno. Dopo stendere una sfoglia alta 1cm e ritagliamo dei cerchietti o bastoncini. Li spalmiamo con tuorlo sbattuto con poco latte. Decoriamo con formaggio duro o affumicato gratuggiato, cumino, mandorle, arachidi.

 

Salatini con ciccioli (Oškvarkové pagáče -Töpörtyűs pagácsa)

Lasciar lievitare il lievito di birra con poco latte tiepido e un pizzico di zucchero. Aggiungere la farina, la margarina, panna acida, vino bianco e sale. Impastare insieme. Spianare e spalmare con un terzo della crema di ciccioli (ciccioli macinati con macinino da carne). Ripiegare a busta, lasciare riposare coperto per ½ ora. Spianare di nuovo, spalmare con la seconda parte di crema e ripiegare, lasciare riposare ½ ora. Ripetere per la terza volta. Spianare la pasta a 2cm,  incidere con un coltetto la forma di griglia. Ritagliare pagáče con un bicchiere o una formina tonda alta. Cuocere sulla carta da forno, prima di infornare spalmare con uovo sbattuto. Forno alto, a 200°C, cuocere fino alla doratura.

 

TORNA ALL'ELENCO DELLE RICETTE

L'angolo di Michaela sul quotidiano Buongiorno Slovacchia
Scopri il bellissimo libro di fiabe tradotto da Michaela
Leggi la fiaba "Paulina e l'Acqua della Vita"
Leggi la poesia "Salendo al Duomo (in una mattina d'estate)"
Stampa Stampa | Mappa del sito
Antonio e Michaela